Con StreetLib gli ebook “self” vanno in biblioteca

sl-new_self2-copy-1030x530

Si preannuncia un settembre ricco di novità quello legato al mondo dell’editoria e, in particolar modo, quello dell’editoria “self”. L’occasione di vedere il proprio testo nelle biblioteche di tutto il mondo sta per diventare realtà grazie al costante impegno di quelli di StreetLib Selfpublish.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, la StreetLib è l’azienda che un tempo aveva il nome di Narcissus, piattaforma dedicata agli autori indipendenti, e che ora sta lavorando nella direzione della distribuzione dei testi in circa 33.000 biblioteche pubbliche e private sparse su tutto il globo terracqueo.

Qualche mese fa i nostri hanno stretto accordi con ReteIndaco e MediaLibraryOnLine  mentre è da pochissimo che sono entrati nel circuito OverDrive che è nota essere una delle maggiori piattaforme internazionali dedicate alla condivisione di contenuti multimediali: ebook, audiobook e non solo.

In pratica le biblioteche acquistano da OverDrive tante copie di uno stesso libro, quante ne vogliono mettere a disposizione per il prestito. Per quanto riguarda I guadagni non c’è da preoccuparsi in quanto la piattaforma adotta il modello di vendita wholesale. Ogni volta che una biblioteca di uno dei Paesi facenti parte dell’ Unione Europea o della Svizzera acquista il tuo libro, tu guadagni il 60% sul prezzo di vendita. Ogni volta che, invece, ad acquistare il tuo ebook è una biblioteca al di fuori di UE o Svizzera, il tuo guadagno è pari al 40% sul prezzo di vendita.

unnamed

Ciò che rende ancora più interessante la cosa è il fatto che non vi sono prezzi di adesione e per tutti coloro che già fanno parte del circuito Narcissus l’attivazione è automatica e verrà avviata a partire dal prossimo 15 settembre 2015.

Quelli della StreetLib, in ogni caso, si rendono disponibili ad ogni possibilità di fornire informazioni ulteriori contattandoli alla mail publish@streetlib.com e, per chi non fosse interessato all’iniziativa, potrà disdire semplicemente mandando un messaggio all’indirizzo prima segnalato inserendo come oggetto dell’email “No Overdrive”.

Mendes Biondo
(Giornalista)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...