Il presente distopico di Paola di Nino in “Condannati a morte”

condannati-a-morte_LRG

RAMINGO! vi propone un romanzo denso di azione e di attualità, immerso in ambientazioni cupe e vicine a noi. Con gli eventi accaduti in Francia e il dilagante sentimento di rancore verso il diverso, questa storia sembra essere più un oscuro presagio piuttosto che una lettura distopica del nostro tempo. Stiamo parlando del romanzo thriller Condannati a morte di Paola di Nino.

Il romanzo si ambienta in un’Italia plumbea e violenta che ha appena ripristinato la pena capitale, due ragazzi turchi, fratello e sorella, vengono arrestati per traffico di droga. Il trattamento loro riservato è da subito durissimo: la ragazza, Azmiye, viene malmenata, rasata a zero e incarcerata nel reparto maschile, mentre il fratello, Koray, viene rinchiuso in una cella di isolamento. Ad attenderli ci sono una falsa accusa di omicidio e l’iniezione letale. Gli abusi subiti dai due giovani destano sospetti nella protagonista, la guardia carceraria incaricata della loro custodia, che inizia a indagare sugli sporchi segreti celati dietro la loro detenzione. Pagherà caro il desiderio di aiutarli, ma si lascerà trasportare da un assurdo amore per lui, una strana passione, fatta di sguardi e di sensazioni: un amore che non trova né spazio né tempo per essere vissuto.

L’autrice nasce a Milano il 29 Aprile 1986.
Cresce a Novate Milanese e dopo aver intrapreso studi scientifici per tutta la sua adolescenza, il 22 Settembre 2008 si laurea al Politecnico di Milano in Ingegneria delle Telecomunicazioni.
È una grande amante dei viaggi, del mare, di lunghe passeggiate, di cavalcate sulla spiaggia.

Mendes Biondo
(Giornalista)

Il libro è acquistabile al link http://www.leoneeditore.it/catalogo/index.php?main_page=product_book_info&cPath=1&products_id=258&zenid=f172b2ec2ff88bb810f0ba24c0188f5e

Un pensiero su “Il presente distopico di Paola di Nino in “Condannati a morte”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...