“A passo d’uomo” – Rivisitare il tempo con Francesco Carmine Tedeschi

2015-12-15_11-49-58-9788868846725

Alla ricerca del tempo perduto di Proust è l’esempio meglio riuscito di un romanzo che vada a sondare qua e là quali sono le caratteristiche del tempo e del suo agire sull’umanità che lo vive. Diversi sono, da allora e anche in tempi precedenti, gli autori che si sono cimentati con questa ardua prova. Oggi Francesco Carmine Tedeschi, autore con Kimerik Edizioni, pubblica A passo d’uomo e si inscrive all’interno della lunga sequela di autori che hanno provato ad affrontare le chimere che scaturiscono tra un colpo di lancetta e l’altro.

Dalla quarta di copertina si legge “Caro Lettore, che tu lo abbia voluto o meno, ora hai questo libro fra le mani. Il tempo proposto da queste Storie è quello del “passo d’uomo”. Un tempo, un passo, un respiro perduti, in quest’epoca “liquida”, di folle velocità imposta. Recuperare il “passo d’uomo” costa sforzo. Lo sforzo di risalire la corrente della nostra assuefazione. Però ci restituisce la giusta distanza dalle cose in modo da poterle riconoscere come vere, abbracciarle con emozioni non effimere, penetrarle col pensiero non intossicato dalla fretta, farle nostre, recuperare mondi passati, immaginare futuri. In queste Storie tu, Lettore, troverai persone, cose, paesaggi, fatti a te familiari. Ma anche quando ti sembreranno sconosciuti, fuori dal mondo, riconoscerai sotto quelle maschere una parte di te, dei tuoi paesaggi, della tua vita. Perciò riprendi fiato, ritrova il tuo passo.”

Francesco Carmine Tedeschi è nato a Serracapriola (FG) nel 1944. È stato professore di Lettere ed è membro, fin dalla fondazione, dell’Associazione “Presìdi del Libro”, ad opera di Giuseppe Laterza (2000). Attualmente fa parte della redazione di Incroci, rivista di Letteratura e altri materiali (Adda Editore, Bari). È autore del romanzo Nel giardino del padre, di una plaquette di poesie dal titolo Angelo degli algoritmi, del romanzo per ragazzi Palla al centro, di numerosi racconti con i quali ha vinto dei premi letterari e concorsi, del romanzo breve Il collare di Anànke, del romanzo Il fuoco e la veglia e della raccolta di racconti Storie a temperatura costante.

Mendes Biondo
(Giornalista)

Il libro è acquistabile al link http://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=2053

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...