L’Africa vista con gli occhi di una ragazzina ne “L’elefante è già in valigia”

1 (1)

Viaggiare per noi di RAMINGO! è il modo migliore per vivere il proprio tempo ma decidere di partire e lasciarsi tutto alle spalle a volte può voler dire rompere ponti che si sono costruiti con fatica o buttarsi in avventure che non sospetteremmo nemmeno di dover affrontare. Questo è quanto è successo a Carlotta, protagonista del romanzo L’elefante è già in valigia di Paola Casadei, pubblicato dalla Lettere Animate Edizioni.

Carlotta è una ragazza molto sensibile, ha sedici anni e dopo una vita trascorsa in Africa si trasferisce in Italia, in una città chiusa e borghese del centro nord. Le sue ex compagne di classe sono meticce, russe, francesi, autraliane, e vivono come lei le difficoltà di trasferimenti frequenti e bruschi addii. Passione per le foto, grande affetto per il fratellino adottato, Carlotta all’inizio si sente pesante, con un carico di paure e angosce che tiene nascoste nel cassetto della sua scrivania e che un giorno riesce a rileggere per elaborarle a distanza di tempo. Nell’arco di un anno cerca di costruirsi una nuova vita: riuscirà a sentirsi più leggera ? A trovare un nuovo equilibrio? E chi è Filippo?
Sua madre, Giulia, per compiere il percorso di distacco da tutto quello che l’Africa ha significato per lei utilizza la sua cucina e propone regolarmente ricette africane, bobotie, thieboudienne, caril de camarão. Viaggi, ricordi, amicizie nuove o ritrovate, drammi e speranze completano il quadro del romanzo.
Cosa sarà poi L’origine dell’uomo e della donna secondo la teoria della deriva dei continenti?

Il romanzo non è solamente una storia artificiale, inventata per intrattenere un pubblico di lettori ma si tratta di un vero e proprio Zibaldone legato a sedici anni vissuti in Africa da parte dell’autrice, tra ricordi di viaggi e riflessioni di un’adolescente profonda e sensibile che ora, con l’ennesimo trasloco che la porta a vivere in Italia, vede stravolto il suo mondo e deve trovare il suo posto nella nuova società.

manou

Paola Casadei è nata a Forlì e dopo il Liceo Classico a Forlì si laurea con 110 e lode (per errore) in Farmacia. Per alcuni anni lavora in farmacia, poi è Direttore Tecnico di un laboratorio omeopatico. Dal ’95 per amore lascia la sua città e vive a Roma, poi a Montpellier, quindi per dodici meravigliosi anni in Africa (otto in Sudafrica e quattro in Mozambico), dove insegna musica, pianoforte e italiano. Sposata, madre di due adolescenti che parlano quattro lingue, da due anni risiede con tutta la sua famiglia a Montpellier. Adora viaggiare, leggere, suonare il piano e cucinare i piatti dei paesi in cui ha vissuto.
L’elefante è in valigia è il suo primo libro. Ha scritto alcuni racconti che sono in attesa di essere pubblicati e, come traduttrice, ha firmato un contratto per la pubblicazione di un libro francese che uscirà in marzo e un contratto per la pubblicazione di un libro dall’italiano al francese, anche questa prevista per marzo.

Mendes Biondo
(Giornalista)

Il libro è acquistabile al link http://www.amazon.it/Lelefante-gi%C3%A0-valigia-Paola-Casadei-ebook/dp/B00V3R9GLS/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1441271185&sr=8-1&keywords=l%27elefante+%C3%A8+gi%C3%A0+in+valigia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...