Max Ponte – Poesie e saggi all’insegna della contemporaneità

Futurismo

Il gravoso compito che le mie spalle debbono sopportare è quello di recensire da un lato un lavoro poetico e dall’altro un saggio dedicato a dei poeti che hanno scritto la storia della letteratura italiana contemporanea.

Premetto che sul secondo punto ricevo un colpo al cuore dato che si parla del movimento novecentesco che maggiormente prediligo rispetto a tutti gli altri: il Futurismo. Max Ponte, poeta e organizzatore di diversi Poetry Slam dispersi per lo Stivale, racconta del suo (e del nostro) rapporto con Filippo Tommaso Marinetti con lucidità e capacità di sintesi incredibili. In poche pagine si ritrovano riassunti ed esplicati quei paletti fondamentali che sono stati la base del Futurismo italiano e che, successivamente, si sono esportati in tutto il mondo attecchendo in particolar modo nella Russia Comunista di Majakovskij.

Una scrittura lineare e piacevole contraddistingue il libello che offre un prezioso ritratto anche dell’ideatore del movimento dandone un’immagine il più possibile spuria da infatuazioni poliche e restituendone la brillantezza artistica iniziale.

Eyeliner

Dall’altro lato ci sono i componimenti poetici di Max Ponte, che fanno sentire i propri muscoli letterari e dimostrano che la lezione Futurista è stata sia digerita che trasposta in versi iper contemporanei.

Pertanto ecco che con un lessico iperbolico e con versi estranianti, gli oggetti che comunemente ci circondano, vengono trasformati dalle parole del Ponte per essere eletti a soggetti poetici e letterari. Non è un caso che il titolo stesso della raccolta sia Eyeliner, ovvero una crasi perfetta tra la cultura cosmopolita delle grandi metropoli e la quotidianità della bellezza a basso prezzo e disponibile alle grandi masse meno abbienti.

Una poesia che si consuma e che si deve consumare, quella di Max Ponte, che rimane come monito di una società rutilante e in costante trasformazione oltre che in costante divoramento.

Mendes Biondo
(Giornalista)

I libri sono scaricabili al link http://maxponte.blogspot.it/2015/11/libri.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...