Distonie sentimentali e armonie psichiche nella seconda raccolta poetica di Valerio Incerto

Copertina incerta

Vi segnaliamo la pubblicazione della seconda raccolta di poesie di Valerio Incerto centrata sul tema del disturbo, della cattiva percezione dell’altro e di quanto questo possa influire sulla nostra vita. Il titolo della silloge è Il microtono dell’umore mentre l’editore è Arduino Sacco.

Come introdotto prima, al centro del poetare di Incerto ci sono disfunzioni emozionali, piccole variazioni dell’umore che solo i poeti o chi soffre di disturbi della personalità ha la sensibilità di percepire. Brevi spostamenti dell’umore avvertibili come i salti microtonali delle note che, seppur minimi, cambiano totalmente l’atmosfera della musica. Il rapporto tra salute mentale e poesia attraverso la descrizione degli “insani poeti”.

Valerio Incerto è autore, fotografo, video-maker e compositore. Nel 2011 scrive e dirige il suo primo spettacolo teatrale “Quotidiano Incostante”. Nel 2012 scrive e dirige la seconda opera teatrale “Lunarchia” che viene pubblicato per edizioni “La Gru”. Nel 2013 scrive e dirige il dramma psicologico “Sedara”. Nel 2014 si dedica alle radio poesie, che confluiranno nel concerto-poesia “Musicrazia”, raccolta di poesie su base elettronica e summa della musica per teatro. Nel 2015 scrive e dirige il dramma surreale “Temporin”. Fonda la compagnia teatrale Kurtz Teater. Pubblica per la casa editrice Arduino Sacco la seconda raccolta di poesie “Il microtono dell’umore”.

Mendes Biondo

Il libro è acquistabile al link http://www.arduinosaccoeditore.eu/products/il-microtono-dellumore/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...