La politica americana e il nazismo nell’ultimo romanzo di Marco Bonafede

cover_ita3

Marco Bonafede ritorna sugli scaffali di internet con un romanzo graffiante e ai limiti del politicamente corretto. In concomitanza con le presidenziali statunitensi, uscirà a giorni in Italia (e presto anche la traduzione in inglese) Operazione Fenice – La più grande congiura nazista.

Ad essere protagonista di questa storia a metà tra la ricerca storica e la distopia c’è il personaggio di Daniel Turmann, candidato all’elezione con un pesante bagaglio da portarsi sulle spalle dato che pare abbia una discendenza abbastanza scomoda: Adolf Hitler. Un romanzo che vuole mettere alla berlina la politica statunitense così come l’elettore medio, incapace di vedere oltre il proprio naso e pronto a cacciarsi nel tritacarne culturale del razzismo e dell’antipolitica.

I riferimenti storici sono stati ricostruiti con dovizia di particolari e la versione inglese uscirà quasi a supporto di quei 400 scrittori americani che hanno firmato un appello per fermare il politico dal riporto giallo.

Abbiamo già imparato a conoscere l’autore diverso tempo fa quando abbiamo incontrato le sue opere più graffianti quali L’On., Sigmund Freud, Scio!, Asia Anderson e Virtual Eros.

Mendes Biondo

possibile leggere un’anteprima del romanzo qui http://marcobonafede.blogspot.it/p/operazione-fenice-la-piu-grande.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...