Due compleanni e una città – Il rapporto tra campagna e città secondo Alessandro Petruccelli

due-compleanni-e-una-citta-369604.jpg

Graphé Edizioni riporta alla stampa un testo che era stato precedentemente pubblicato nel lontano 1985 facendo così riemergere una distanza tra città e campagna, così come le descrive il suo autore Alessandro Petruccelli, che non si è mai veramente colmata. Ecco, dunque che il testo Due compleanni e una città, racconto ampiamente autobiografico di un uomo che, giunto ormai alla piena maturità, pensa al suo passato e medita sul suo presente, torna ad essere attuale e disponibile a tutti i lettori italiani.
La storia, raccontata in prima persona, si articola in una serie di brevi capitoli che costituiscono scorci efficaci e poetici, imperniati sul motivo centrale del contrasto campagna-città; da esso poi scaturiscono altri conseguenti dualismi, come passato-presente, terra-industria, miseria-agiatezza, tutti motivi caratteristici della crisi delle comunità di campagna. «Petruccelli è forse da noi il più genuino descrittore della fine della civiltà contadina» (Giuliano Manacorda)

Quando venne pubblicato la prima volta, nel 1985, il romanzo Due compleanni e una città fu subito candidato al Premio Viareggio. A oltre trent’anni di distanza dalla prima pubblicazione, il romanzo di Alessandro Petruccelli viene riproposto al pubblico come una delle letture fondamentali della nostra letteratura recente.

Ex insegnante d’istituto superiore e nonno di quattro nipoti, Alessandro Petruccelli ha vinto numerosi premi letterari come autore di romanzi (da Un giovane di campagna, pubblicato per la prima volta da Editori Riuniti nel 1976, sino a La favola dell’uomo senza amici, uscito per Robin Edizioni nel 2006) e di racconti per ragazzi.

Mendes Biondo

Il libro è acquistabile al link http://www.graphe.it/scheda-libro/alessandro-petruccelli/due-compleanni-e-una-citta-9788897010975-369604.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...