Imperfetti – Luigi Ballerini torna con un romanzo fantascientifico per Il Castoro

Imperfetti Ballerini.jpg

Ve l’avevamo preannunciato in questo articolo, ma ora la notizia è stata confermata. A partire da domani sarà in libreria il romanzo di Luigi Ballerini, che si è aggiudicato il Premio Bancarellino per Io sono zero, pubblicato dalla casa editrice Il Castoro ed intitolato Imperfetti.Questa storia fantascientifica si ambienta nell’anno 72 dalla Fondazione del Sistema. L’ingegneria genetica divide la società in due rigide e distinte classi: i Perfetti, uomini e donne geneticamente programmati per l’eccellenza, e gli Imperfetti, nati da donna e destinati ai lavori più umili. I giovani Perfetti vivono in un clima di forte competizione: devono essere all’altezza del loro destino prestabilito e delle sfide poste dinanzi a loro.

È il momento che tutti attendono: sta per cominciare il GST, il grande Grande Spettacolo dei Talenti, un talent show che decreterà i migliori tra i Perfetti di tutto il Sistema, e la certezza di una carriera e futuro folgoranti.

Tre ragazzi Perfetti sono fra i concorrenti selezionati: Eira P, bellissima e spavalda, è abituata a essere la prima in tutto; Maat P, ironico e diffidente, deve dimostrarsi all’altezza delle ambizioni del padre; Adon P, calmo e determinato, non può accettare niente di meno della vittoria. Le prove da superare saranno seguite da milioni di followers in tutto il Sistema; per vincere è indispensabile avere un alto indice di gradimento, a colpi di “like” e condivisioni.

Eira P, Maat P e Adon P diventano delle vere e proprie celebrità all’interno del Sistema, nei loro geni è scritto un destino di perfezione. Eppure, ciascuno di loro nasconde un segreto inconfessabile. Tre avversari possono diventare amici, complici o addirittura ribelli? E quanto è forte il richiamo della libertà?

Un appassionante romanzo distopico che pone davanti al lettore questioni aperte e attuali come l’identità del singolo e il rapporto con modelli sociali preconfezionati e condivisi; il tema della libertà e del potere destabilizzante delle scelte individuali; la conoscenza mediata del mondo; la spettacolarizzazione della realtà e del successo e il sempre più sottile confine tra verità e finzione assunto come modalità di vita.

L’autore: Luigi Ballerini è medico e psicoanalista, giornalista pubblicista, scrive di scuola, educazione e giovani su quotidiani e periodici. Dice sempre di essere fortunato perché incontra molti giovani, sia nel suo studio professionale, sia presso scuole o centri culturali in occasione di incontri con l’autore e corsi di scrittura per ragazzi. Da anni pubblica romanzi per bambini e ragazzi e nel 2014 ha vinto il Premio Andersen per il miglior libro età 9/12 anni con La signorina Euforbia. Per Il Castoro ha pubblicato Io sono Zero, grande successo di pubblico e di critica, romanzo vincitore del Premio Bancarellino 2016. Vive a Milano con la moglie e i suoi quattro figli.

Il romanzo è acquistabile al link http://www.castoro-on-line.it/libri/imperfetti/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...