90 volte Tor Pignattara – La nostra intervista all’organizzatrice Stefania Ficacci

Torpignattara 2

Vi ricordate che abbiamo scritto della bella iniziativa di Tor Pignattara? Abbiamo per questo motivo deciso di intervistare Stefania Ficacci, direttrice della scuola popolare di Tor Pignattara e, tra le altre cose, organizzatrice dell’evento dedicato ai 90 anni del quartiere artistico dell’Urbe. Ecco cosa ci ha raccontato.

In occasione dei 90 anni del quartiere di Tor Pignattara, state riuscendo a realizzare un’orchestra di eventi culturali nuovi e variegati. Quali sono state le maggiori difficoltà di organizzazione nel coordinare e incentivare le varie associazioni a partecipare al calendario proposto?

Fortunatamente la tecnologia aiuta molto in questi casi. Abbiamo realizzato un sito internet http://www.90voltetorpigna.it sul quale è possibile postare la propria iniziativa, raggiungendo il comitato organizzativo, e quindi chiedendo di aderire all’iniziativa. In questo modo, se l’evento risponde ai criteri indicati dall’organizzazione, verrà inserito nel calendario e pubblicizzato. I social network – facebook in primo luogo – aiutano molto, quindi le difficoltà, almeno di promozione, sono state davvero ridotte. Certamente non è facile inserirsi nel contesto delle tante iniziative culturali e sociali che una metropoli come Roma offre: da questo punto di vista purtroppo l’eterno squilibrio fra centro e periferia si fa sentire. Ma, dopotutto, le celebrazioni per i 90 anni di Tor Pignattara hanno anche questo obiettivo: portare l’attenzione che ha il centro storico nella periferia storica e sul suo immenso patrimonio culturale e sociale.

Torpignattara 1

Parliamo di valorizzazione, quali sono state le strategie adottate e con che criterio sono stati scelti i diversi eventi proposti?

Il criterio di scelta è semplice: valorizzare il patrimonio culturale di Tor Pignattara, le sue bellezze artistiche, antropologiche, storiche, paesaggistiche, artistiche. Invitiamo tutte le associazioni e le organizzazioni culturali – anche quelle non residenti a Tor Pignattara – a dedicare un loro evento alla valorizzazione delle risorse del nostro territorio, quelle risorse e quel patrimonio che, 90 anni fa, ha fatto entrare di diritto questo quartiere nell’area metropolitana di Roma e che oggi vorremmo vedere maggiormente coinvolto nel circuito turistico e di governance del territorio. Vogliamo condividere i nostri saperi, le nostre attività, i nostri strumenti di conoscenza e di comunicazione, le nostre attività artistiche e professionali. Vogliamo farlo aprendoci a tutti gli stimoli artistici, sociali, culturali che la città offre, come sempre Tor Pignattara ha fatto nel corso dei suoi 90 anni di vita romana.

Secondo le vostre previsioni, quali saranno gli impatti a breve e lungo termine che questi eventi trasmetteranno al pubblico e ai partecipanti?

Sicuramente l’impatto a breve tempo sarà di due tipologie: la prima è quella di risvegliare nei cittadini residenti nel quartiere il desiderio e le energie di scoprire e condividere il patrimonio culturale di questo territorio, che troppo spesso è persino ignorato da chi ci abita o ci lavora. In questo modo speriamo anche di produrre un’onda d’urto piuttosto lunga, che stimoli altri cittadini romani a venire a Tor Pignattara e conoscere il suo patrimonio, rompendo una volta per tutte quella retorica inconsistente che troppo spesso alcuni media utilizzano per trasformare l’accoglienza e le strategia di integrazione adottate da questo territorio in esempio negativo di ghettizzazione metropolitana. E speriamo che le istituzioni, culturali, sociali e soprattutto istituzionali, si sensibilizzino nei confronti di questo territorio e cambino totalmente le coordinate di interpretazione che gli riservano. Abbiamo un grande patromonio da valorizzare, ma abbiamo bisogno di spazi, di luoghi d’incontro e di sostegno economico per proseguire nel percorso di valorizzazione e di integrazione, per trasformare davvero Tor Pignattara in un modello positivo di quartiere metropolitano interculturale positivo.

Torpignattara 3

Questa tipologia di iniziativa potrebbe, secondo te, essere presa a modello da altri quartieri periferici dell’Urbe?

Intanto lavoriamo sulla costruzione di un modello positivo di valorizzazione del patrimonio locale. Se alla fine di questo anno di celebrazione dovessimo accorgerci di essere davvero diventati quel modello, saremo felici di proporci.

Guardiamo al futuro, quali sono i primi eventi importanti cui potremo partecipare e cosa ci aspettano i giorni a venire oltre il 90°?

Intanto la primavera porta con sè le domeniche dell’Ecomuseo Casilino: percorsi di conoscenza e di esperienza nel nostro territorio. Il 19 marzo è la volta della street art, il 2 aprile dell’archeologia e il 23 aprile della Storia del Novecento, con l’itinerario della Liberazione. Il 7 aprile il fumettista Alessio Spataro presenterà il prodotto del lavoro del corso di fumetto della Scuola Popolare di Tor Pignattara, per raccontare la storia e la memoria di Giordano Sangalli e dei fratelli Bruni, giovanissimi partigiani del quartiere morti sul Monte Tancia 73 anni fa. Il Comitato di Quartiere di Tor Pignattara proseguirà con le sue “spedizioni pulitive”, per sensibilizzare cittadini e istituzioni sulla necessità di mantenere puliti e sicuri gli spazi di socializzazione come parchi e monumenti del quartiere. Infine ci aspetta il festival di cinema Karawan Fest versione estate: le commedie che ci faranno ridere delle nostre (e)”stranee” culture direttamente nei cortili di casa nostra. Ricordo che il calendario è consultabile sul sito www.90voltetorpigna.it.

Elena Bello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...