Il futuro senza lavoro – Ford ripensa il presente per progettare il domani

Il futuro senza lavoro.JPG

Negli ultimi anni la crisi economica ha posto il problema dell’occupazione al centro di un dibattito che infiamma il mondo intero. Ma quali sono le professioni del futuro? Quanti posti di lavoro avremo a disposizione e chi li occuperà?

Secondo Martin Ford, le tecnologie più avanzate possono rappresentare una vera e propria minaccia per la prosperità economica. La tendenza a sostituire gli uomini con le macchine sta diminuendo i posti di lavoro, aumentando di pari passo le disuguaglianze
sociali e comprimendo il potere d’acquisto dei lavoratori fino a impedire un accettabile tasso di crescita. Dopo la scomparsa dei colletti blu, anche i colletti bianchi potrebbero subire la stessa sorte.

Ford propone nuove soluzioni politiche radicali – per esempio una forma di reddito minimo garantito – per sventare lo spettro di una crisi senza via d’uscita. Il futuro senza lavoro aiuta a comprendere il presente e il mondo che ci aspetta.

Martin Ford è un noto imprenditore della Silicon Valley, scrittore ed esperto di intelligenza artificiale e robotica.

Il libro è acquistabile al link www.ilsaggiatore.com

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.