La mia idea di arte – Sarà l’italiana Giuseppina Torre a comporre la colonna sonora del film dedicato a Papa Francesco

Giuseppina Torre 2.jpg

Giuseppina Torre, pianista e compositrice di origini siciliane, vincitrice di quattro Los Angeles Music Awards, due International Music and Entertainment Awards e due Akademy Awards of Los Angeles, è autrice delle musiche del docu-film “Papa Francesco – La mia idea di Arte” che ha ricevuto l’autorizzazione del Vaticano per percorrere l’iter alla candidatura ai premi Oscar 2018. Il Dvd del documentario, ispirato dall’omonimo libro pubblicato congiuntamente nel dicembre 2015 da Mondadori ed Ed. Musei Vaticani, è stato presentato il 27 giugno scorso presso i Musei Vaticani e verrà tradotto in 6 lingue e distribuito in Italia e nel resto del mondo nei prossimi mesi.

Intanto, dopo il successo delle date di Nola e Casertavecchia, prosegue il tour “Piano Live – Il Silenzio delle Stelle” con cui Giuseppina Torre sta portando dal vivo i brani del suo album d’esordio “Il Silenzio Delle Stelle”: il 15 luglio presso il Vestibolo della Reggia di Caserta e il 28 luglio al Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento.

La mia idea di arte.jpg

Giuseppina Torre è un esempio di eccellenza italiana che ha conquistato ammirazione e consensi oltreoceano prima ancora che nella sua terra natale. Scoperta dagli organizzatori dei Los Angeles Music Awards grazie ad un brano caricato su iTunes, in poco tempo l’artista si è fatta conoscere in tutti gli Stati Uniti: da lì un percorso in ascesa che l’ha portata ad esibirsi davanti ai registi Sorrentino, Bertolucci e Muccino durante la sua permanenza in America e che le ha dato fama anche nel nostro Paese.

Giuseppina Torre 3.jpg

Nell’album “Il Silenzio Delle Stelle” (Bideri/Sony Classic) disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme di streaming, sono presenti collaborazioni e ospiti eccellenti, quali il Solis String Quartet, Consiglia Licciardi, Michele Signore e Fabrizio Bosso. La produzione artistica e gli arrangiamenti del disco sono a cura del Maestro Mimmo Cappuccio. Le composizioni di Giuseppina Torre sono rivolte al mondo dell’introspezione nel tentativo di andare oltre al visibile, traducendo in musica gli stati d’animo, le emozioni e i sentimenti nei quali ognuno di noi può riconoscersi.

«Il mio album è un viaggio emozionale nel labirinto del cuore – racconta Giuseppina Torre – Ascoltare questo disco è come sfogliare le pagine di un libro da cui riaffiorano ricordi ed emozioni.»

Giuseppina Torre.jpg

Nata a Vittoria, in provincia di Ragusa, Giuseppina Torre ha conseguito il Diploma in Pianoforte presso l’Istituto Musicale V. Bellini di Caltanissetta, intraprendendo la propria carriera concertistica dapprima come interprete di musica classica e successivamente come interprete delle proprie composizioni, che per atmosfere e contenuti si collocano tra la musica classica e la New Classical. Il suo percorso artistico è costellato da acclamate esibizioni, premi internazionali e performance nei più prestigiosi teatri e licei italiani ed esteri. Giuseppina Torre ha composto la colonna sonora per il film-documentario “L’amore dopo la tempesta” (2014) dedicato ai sopravvissuti della Shoah e per il documentario “Montecassino perché” del giornalista Roberto Olla, entrambi trasmessi su RaiUno. Si è esibita per Papa Francesco in occasione del Concerto dell’Epifania in onda su RaiUno il 6 gennaio 2014 e ha scritto le musiche per il dvd “La mia idea di arte” prodotto da IMAGO Film (Ed. Musei Vaticani/Draka Distribution) presentato il 27 giugno 2017 presso i Musei Vaticani, tratto dall’omonimo libro scritto dal pontefice.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...