La Mummia – Ritorna in libreria il genio di Dino Battaglia grazie a Nicola Pesce Editore

La Mummia.jpg

Forse il fumetto più conosciuto in assoluto di Dino Battaglia, La Mummia ha fatto scuola tra tutti i disegnatori di oggi e le sue inquadrature sono state citate centinaia di volte tanto dal fumetto (Dylan Dog primo tra tutti) quanto dal cinema.

Le vicende si svolgono nella Londra dei primi anni del ventesimo secolo. L’ispettore Coke di Scotland Yard viene chiamato ad indagare su una serie di efferati delitti commessi ai danni di alcune prostitute da parte di un assassino noto col soprannome di “Sfregiatore”. Il riferimento alle vicende di Jack lo Squartatore, assassino di prostitute vissuto nei primi anni del XX secolo, non potrebbe essere più chiaro.

La Mummia 2.jpg

Agli omicidi delle prostitute si aggiungono ben presto delle altre morti sospette, ancora più misteriose ed inquietanti: le vittime vengono trovate completamente dissanguate. Un melting pot di riferimenti letterari tardo-ottocenteschi, in una Londra notturna e nebbiosa.

L’Ispettore Coke è l’unico personaggio di cui Dino Battaglia abbia disegnato più storie: I crimini della Fenice, La Mummia e l’incompiuto I Misteri del Tamigi.
La storia a fumetti contenuta in questo volume fu originariamente pubblicata nei numeri dall’8 al 10 della rivista “Alter Alter”, nel 1983.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...