M.16

1424378_592304754151816_1304828086_n

Temporale

Lo stupore per le mie lacrime:
invisibili per occhi secchi
caustiche per il mio viso.
Tra flutti di malinconia,
gli anfratti dell’essenza
racchiudono tuoni
di un passato
ancora troppo acuto.
Mi assopisco in questa stanza
gonfia dell’eco delle mie grida mute.