V.07

1424378_592304754151816_1304828086_n

Oggi sono ancora caldi i sassi
per il sole di agosto ormai al trentuno,
perché non ci sdraiamo dove il vento
maschera i nostri eritemi? Lo so,
domani ci faremo male, come
estranei apparsi l’un l’altro in un sogno
partorito dall’afa urbana, pronti
a dardeggiare contro chi già era
scritto -lo sapevamo- avremmo odiato.

Domani, o forse dopo un altro giorno
ancora, sconteremo quelle strade
assolate sparite all’improvviso,
dove nascondevamo senza dircelo
il necessario seguito. Saremo
estranei, e cercheremo un’altra volta
altre persone con cui temperare
la nostra solitudine. Ma sono
ancora caldi i sassi oggi, perché
non ci sdraiamo e lasciamo che il vento
senza pena gratti i nostri eritemi?