Fine del mondo liquido – Leggere la contemporaneità dopo Zygmunt Bauman

Fine del mondo liquido.JPG

Lo stato di crisi delle società occidentali sembra ormai irreversibile: nello spaesamento e nell’insicurezza del caos globale, Zygmunt Bauman è stato un faro di insostituibile lucidità. Questo libro è il frutto di un decennale, intenso dialogo tra Bauman e
Carlo Bordoni: un comune percorso intellettuale che finisce per divergere, e proprio intorno al concetto più noto del grande sociologo polacco, quello di «modernità liquida».
La categoria della modernità liquida è ormai troppo vaga ed elusiva. Continua a leggere

L’Ego e sé stesso – Un raffinato dialogo tra Pichler e Stirner

ego-and-its-own-300dpi

Il lavoro di Michalis Pichler dedicato allo scritto più importante di Max Stirner può considerarsi una forma di scultura della scrittura, un lavoro di continuo cesello e pulitura fino a raggiungere il nucleo pulsante dell’opera stessa. Non è un caso che entrambe i testi abbiano lo stesso titolo The Ego and Its Own ma che all’interno di ciascuno ci siano due realtà diverse e al contempo convergenti.

Continua a leggere