Il Diavolo veste il saio. Ecco un saggio dedicato a Titivillus, il diavoletto dei refusi che faceva sbagliare i copisti

titivillus-523237.jpg

Oggi si parla di… diavoli! Ebbene sì, Graphé.it Edizioni ci propone un piacevole saggio dedicato alla figura di un demone medievale, in particolare, che nel corso dei secoli si è «evoluto», diciamo così, fino a diventare una sorta di patrono di scrittori, giornalisti, tipografi. Il suo lavoro? Raccogliere refusi! Continua a leggere

Intervista ad Angelica Montanari tra cannibali e medioevo

6368709_969037

Il fenomeno del cannibalismo ha spesso suscitato fascino nella storia del cinema, nel teatro, nella letteratura e nelle arti figurative ma ha anche creato falsi miti e tanta confusione
Comportamento noto fin dall’origine dell’uomo, il cibarsi di un proprio simile è un tabù che si è cercato di nascondere e censurare in diversi modi e che al tempo stesso ha dato vita a dei veri e propri mostri che trovano posto nell’immaginario fantastico delle favole e dei racconti dell’orrore: licantropi e streghe ne sono un esempio.
Anche i nostri antenati vissuti nell’epoca medievale non erano all’oscuro dell’attitudine del cibarsi di carne umana e Angelica Aurora Montanari con il suo libro Il fiero pasto. Antropofagie medievali, pubblicato con Il Mulino Editore, offre una raccolta di casi che attestano come gli uomini medievali europei praticassero l’antropofagia in diverse circostanze e per diverse ragioni.

Per la serie delle interviste di RAMINGO! oggi siamo andati ad intervistarla.

Continua a leggere