Pratiche dello Yajè – Fare editoria alternativa? Un’avventura piacevole e stimolante

wp_20151113_11_54_58_pro

In Italia le realtà che fanno libri artistici ed autoeditoria sono poche e spesso faticano contro un sistema pensato interamente per privilegiare le grandi produzioni. Nonostante ciò ci sono comunque progetti, stamperie, case editrici ed artigiani che non mollano e proseguono un cammino fatto di creatività e ricerca dei materiali e concettuale. Uno di questi è Paolo Cabrini di Pratiche dello Yajè con il quale abbiamo chiacchierato e che ci ha raccontato i suoi prossimi sogni nel cassetto. Continua a leggere