Il delitto di Gaslight Street – Un nuovo Sherlock Holmes? Non è proprio così…

Gaslight Street.jpg

Questa recensione è abbastanza difficile da fare, perché il libro in questione è molto difficile da valutare, in quanto presenta spunti ottimi e pessimi allo stesso tempo.

Continua a leggere

“Un piede in due scarpe” – Il nuovo romanzo di Bruno Morchio con un delitto sullo sfondo dell’Esposizione Universale

Un piede in due scarpe.png

Bruno Morchio, il giallista genovese contemporaneo più famoso (definito il “Camilleri genovese”), abbandona questa volta, lo storico personaggio dell’investigatore Bacci Pagano  e pubblica un noir molto interessante e particolare. “Un piede in due scarpe”, questo il titolo, è pubblicato dalla collana Nero di Rizzoli. Continua a leggere

Perverso e paranoico – La recensione degli scritti di Dalì pubblicati da Il Saggiatore

Perverso e paranoico

Salvador Dalì è senza dubbio uno degli artisti più noti dell’arte contemporanea, protagonista indiscusso del movimento d’avanguardia surrealista, dichiarandosi egli stesso come personificazione del movimento artistico, qui si racconta in una serie di testi scritti negli anni dal 1927 al 1933 con il suo stile fluido e accattivante. Continua a leggere

Ieiettu – La storia bilingue che racconta la Corsica autentica con la voce di Guidu Benigni

Copertina Ieiettu.jpg

Una storia, simpatica e divertente, che ci immerge in un’epoca che, seppur temporalmente vicina alla nostra, ci sembra oggi lontanissima. Siamo in Corsica, ma non nei luoghi turistici che ogni estate si riempono di turisti, ma bensì in quella parte interna dell’isola, aspra e remota, che per centinaia di anni ha visto trascorrere la vita lenta e immobile. Continua a leggere

Budapest Noir – Thriller storico sulle rive del Danubio di Vilmos Kondor

Budapest Noir.jpg

Budapest, la capitale orientale di quello che fu l’Impero Austro-Ungarico, con i suoi magnifici palazzi ed i viali imponenti, fa da sfondo al thirller di Vilmos Kondor “Budapest Noir” edito in Italia da E/O Edizioni di Roma. Continua a leggere

Maria Viani e le ombre del ‘68” – Atmosfere cupe nella Genova di fine anni ‘60 descritte da Maria Teresa Valle

Maria Viani copertina.jpg

Il 1968 è, a livello internazionale, uno degli anni più turbolenti e oscuri della seconda metà del XX secolo. Già all’inizio dell’anno le avvisaglie non sono delle migliori, la guerra del Vietnam si intensifica e la tensione tra le due superpotenze Stati Uniti e Russia raggiungerà il culmine. Continua a leggere

La zia marchesa – Uno spaccato famigliare nella Sicilia post-unitaria

La zia marchesa.jpg

“La zia marchesa” di Simonetta Agnello Hornby, edito da Feltrinelli, è un romanzo molto interessante per due ragioni principali. Da una parte offre uno spaccato storico molto curato e realistico sugli ultimi anni del Regno delle Due Sicilie, dall’altro entra all’interno della mentalità locale dell’epoca, attraverso la vicenda di una ragazza che, fin dalla nascita, venne “segnata” e chiacchierata dalla gente, mettendo alla luce gli stereotipi e i pregiudizi, molto spesso errati, delle persone. L’autrice, nata a Palermo da una famiglia di origini nobiliari, è da sempre legata alla sua terra che è la grande protagonista di tutti i suoi romanzi. Continua a leggere